Le cause

Ad oggi non è ancora stato chiarito, in modo definitivo, quali siano le cause che portano allo sviluppo di un cancro alla tiroide.

Tuttavia è noto che la familiarità per questo tumore, così come l’esposizione, soprattutto in giovani età, alle radiazioni si associano ad un amentato rischio.

L’esposizione ai raggi-X della zona del collo – specialmente durante l’infanzia e l’adolescenza – aumenta il rischio di sviluppare un cancro della tiroide. I soggetti che sono stati esposti ad alti livelli di radiazioni (ad esempio dopo un incidente nucleare) sono anch’essi a rischio elevato di sviluppare questo tumore. In questi casi il rischio aumenta proporzionalmente ai livelli di radiazioni assorbite ed i bambini e gli adolescenti sono i soggetti più vulnerabili.

Una prolungata carenza nell’apporto alimentare di iodio può portare ad un aumento del rischio di sviluppare il cancro della tiroide. Infatti nei pazienti con una cospicua ipertrofia tiroidea (“gozzo”) dovuta a carenza iodica, il rischio di cancro della tiroide è aumentato.