Il cancro della tiroide

Il cancro della tiroide, detto anche carcinoma tiroideo, è un tumore maligno della tiroide

Il decorso della malattia ed il suo trattamento dipendono dal tipo di cellula tiroidea dai cui il cancro deriva.

Il cancro della tiroide colpisce più frequentemente il sesso femminile ed insorge mediamente intorno ai 45-50 anni di età  

Il cancro differenziato della tiroide

I carcinomi differenziati sono le forme più comuni di cancro della tiroide (>90% dei casi) ed includono le varianti papillari e follicolari. La struttura di queste cellule cancerose è molto simile a quella delle cellule tiroidee normali e quindi questi tumori sono solitamente poco aggressivi. Analogamente alle cellule tiroidee sane, le cellule di questi tumori conservano la capacità di captare lo iodio e possono essere trattati selettivamente con l’ausilio della chirurgia e della successiva terapia con lo iodio radioattivo.

Il cancro midollare della tiroide

I carcinomi midollari rappresentano circa il 5% di tutti i cancri della tiroide. Questo tipo di cancro, spesso a carattere familiare, origina dalle cellule parafollicolari (cellule C), un piccolo sottogruppo di cellule tiroidee deputate alla produzione della calcitonina, un ormone coinvolto nel metabolismo osseo.

PDF icon Informazioni sul cancro midollare della tiroide.pdf

Il cancro anaplastico o indifferenziato della tiroide

I carcinomi anaplastici o indifferenziati sono le forme più rare di cancro tiroideo (<1% dei casi). Le forme anaplastiche sono estremamente aggressive ed invadono rapidamente gli organi ed i tessuti circostanti alla tiroide.

 

GZIT.THYC.15.12.0179a